Presidente AiCARE

paola

Ci sono luoghi dove la vita ti porta e in quei luoghi, se si è aperti al viaggio, si impara dalla vita e dalla cultura degli altri, dal loro fare e soprattutto dal loro sentire.
Con questa spinta, dopo essermi laureata in Scienze Politiche all’Università di Pisa nel 1996, ho cominciato ad osservare il mondo fuori “casa”, conseguendo un master in Insediamenti Umani ed Ambiente alla Pontificia Università Cattolica di Santiago del Cile, lavorando come cooperante internazionale in un progetto di sviluppo rurale e sociale in area indigena mapuche nel sud del Cile e scrivendo parte della tesi del Dottorato di ricerca in Economia e Politica Agraria in Brasile, sul tema dello spazio rurale e dinamiche di sviluppo negli insediamenti del Movimento Sem Terra. Il mio cammino lavorativo “rurale” mi ha portato inoltre in Siria, in Marocco ed in Cina.

Poi si torna sempre a casa, portando diversi modi di percepire e nuove esperienze nel lavoro quotidiano di ricerca e azione che da molti anni svolgo presso l’Università di Pisa, relativamente al settore dello sviluppo rurale ed in particolare ai nuovi modelli di welfare e di innovazione sociale ed economica nelle aree rurali. Centrale nella mia attività è il tema dell’agricoltura sociale, di cui mi occupo nell’ambito di alcuni progetti di organizzazione e gestione di processi di agricoltura sociale in Toscana, interfacciandomi con Istituzioni pubbliche, con aziende agricole, cooperative agricole e sociali e terzo settore. Sono certa che amalgamare grandi e piccole esperienze offra numerose possibilità creative attraverso cui sviluppare progetti innovativi nei quali si riconoscano più persone, più esigenze, più interessi; questo io credo, cercando di svolgere al meglio la mia attività, con uno sguardo sempre rivolto alla terra ed uno a tutti quelli che hanno il privilegio di calpestarla, in senso buono.